Steve Rudivelli – Brianza Texas Radio

(Luca Paoli – 9 luglio 2019)

Se hai passato 20 anni cantando e suonando le tue canzoni in mille locali e città, se la tua musica è parte di te e non ti distacchi mai dalla tua chitarre e dalla tua armonica (mitici i filmati dove un’auto ferma ai bordi di una strada con il conducente che canta e suona le sue storie), se canti di vita quotidiana, di strade polverose, di notti in motel allora un disco che ripercorre la storia musicale è il modo migliore per festeggiare..
Steve Rudivelli brianzolo ma col cuore in Texas in Brianza Texas Radio ci racconta  le sue storie in 19 tracce che, oltre a contenere brani dai suoi album precedenti contiene anche delle versioni demo molto struggenti.
Steve è un puro, uno diretto, uno che ama raccontare storie semplici ma che al tontempo ci appartengono, ci si appiccicano addosso come la pelle non lasciandoci più.
Tra ballate, rock’n’roll e canzoni di frontiera l’America ci sembra più vicina e grazie a Steve la possiamo anche cantare.
Chi ama la canzone d’autore, l’american roots ed il buon rock’n’roll qui trova pane per i suoi denti.
Lascio a voi l’analisi delle 19 tracce che lo compongo perché sono tutte di ottimo livello e coinvolgenti al punto giusto.
In conclusione questo è un disco per tutti quelli dal cuore caldo e l’anima all’inferno. Voi lupi solitari che vagate nelle notti buie in cerca di un amico e di una birra questo è il disco che fa per voi… Non lasciatevelo scappare.

DISCOGRAFIA:
Ladri e Rose ( registrato tra il 1999 ed il 2003)
Barcollando Road (2011)
Molgoretta (2016)
Brianza Texas Radio (2018)

Precedente La San Francisco di Scott McKenzie Successivo La Dinamica degli Addii dei Di Viola Minimale