Crea sito

Valerio Bruner – La Belle Dame

(Luca Paoli)

Valerio Bruner è artista a 360 gradi, musicista, scrittore ma anche presente nell’ambiente teatrale. Dopo il bel esordio “Down The River” del 2017 registrato in presa diretta e dal sound folk rock, è uscito sul mercato il suo secondo lavoro dal titolo “La Belle Dame” che si muove su territori di un rock stradaiolo anglo / americano. Valerio, napoletano, ha vissuto a Londra per diverso tempo, assorbendo dalla metropoli tutti gli umori artististici e creandosi una grande esperienza di vita che poi ha trasferito nella sua musica.

Questo suo nuovo lavoro affronta un tema molto delicato ma anche molto importante cioè quello del mondo femminile. “Madri, mogli, amanti, volevo narrare le loro storie dal mio punto di vista. Le canzoni contenute nell’album sono le storie di donne che lottano per comprendere il valore della propria individualità e affermare la propria indipendenza. E così, mentre il primo lavoro discografico guardava principalmente al folk americano, questo è figlio del grande amore che nutro da sempre verso il rock, nella sua forma più sincera e diretta”. Valerio è bravo nel dipingere il mondo femminile spesso dimenticato, fatto di sofferenze, speranze, desiderio di essere considerate e non abbandonate.

Queste storie vengono raccontate nelle cinque tracce che compongono il disco, condite da un suono ruspante e diretto, suonato molto bene da tutti I musicisti.
Si parte in modo spumeggiante con la bella “Rivergirl” ottimamente cantata da Valerio e con ottimi controcanti. Il sound è molto americano e rivela la sua passione per Springsteen. “Stay” aumenta un pò il ritmo rimanendo sempre sulle coordinate del rock stradaiolo suonato con grinta e tanta passione. Ci vuole cuore per suonare così, e qui vi assicuro che non manca. Più introspettiva la successiva traccia “Gem Of The Ocean” (perché ci sento I Green On Reed?) gran brano con una performance vocale notevole. Di ampio respiro la ballata “She” più nella norma ma sempre di livello. Chiude l’album “La Belle Dame” che intitola l’album. Un gioiellino che non finirei mai di riascoltare.

Aspettando che Valerio Bruner ci regali un lavoro sulla lunga distanza vi consiglio vivamente di procurarvi questo bel lavoro, dove protagoniste sono le donne e la splendida penna di Valter per una manciata di brani veramente sopra la media.

Online, trovate anche la recente versione acustica del disco “La Belle Dame #2” con le bravissime Lena A., Federica Vezzo, Annalisa Madonna, Caterina Salzano e Marilena Vitalea dividersi e a intrecciarsi con Valter, un pianoforte, una chitarra e niente più…solo poesia.

Track List:
1. Rivergirl
2. Stay
3. Gem of the ocean
4. She
5. La belle dame

(Volcano Records & Promotion – 2020)