The Fireplaces: il futuro è rock!

(Raffaella Mezzanzanica)

Giugno 2020. Avevamo lasciato The Fireplaces, gruppo nato nel 2009 dall’incontro e dall’amicizia tra Andrea Scarso (a.k.a Caterino “Washboard” Riccardi) e Carlo Marchiori, con l’uscita del loro singolo Holes In My Shoes. Eravamo ancora in lockdown ed eravamo circondati da tanto, tantissimo, troppo silenzio.

In questi giorni, purtroppo ancora caratterizzati dalla pandemia, The Fireplaces sono tornati per presentare il loro ultimo brano, intitolato New Hell Blues.

In realtà, così come ha raccontato Caterino “Washboard” Riccardi a Musicalmind, “’New Hell Blues’ affonda le sue radici nel 2020, in un altro brano intitolato ‘Hole In My Soul’, di cui ‘New Hell Blues’ rappresenta l’evoluzione e sicuramente l’ingresso in una dimensione più rock da parte della band”.

“Ho scritto ‘Hole In My Soul’ nel 2020 e l’ho registrato all’inizio dell’anno scorso. Ero scosso e arrabbiato dal fatto che, nonostante l’immenso caos che stavamo vivendo, la gente, invece di fare comunità, trovasse ulteriori motivi per dividersi e accusarsi a vicenda. Da lì è poi nato ‘New Hell Blues’. Mi sentivo del tutto impotente di fronte a questa realtà, per cui ho deciso di accompagnare questo brano a un video con dei chiari riferimenti alla psichedelia. Con questo video, volevo dare l’idea del senso di smarrimento, unito al senso di rabbia, che stavo vivendo.” – cit. Caterino “Washboard” Riccardi.

Nel ritornello di New Hell Blues ci sono tutti i sentimenti espressi da Caterino: “I’m scared of this all, but I’m more scared of people with the hole in their soul” (“Sono spaventato da questo inferno inaspettato, ma sono più spaventato dalla gente che ha un buco nell’anima”).

 ‘New Hell Blues’ rappresenta anche una novità stilistica importante per The Fireplaces, perché la band si allontana un po’ da quella che potremmo definire la loro “comfort zone” per avvicinarsi più al rock. Anche se, è bene ricordarlo, i riferimenti rock – The Rolling Stones e Bruce Springsteen, ad esempio – nella loro produzione musicale non sono mai mancati e non mancano mai nemmeno nei loro live.

Ricordiamo ancora una volta che, nel 2013, durante il concerto di Bruce Springsteen allo Stadio Euganeo di Padova, Caterino ha avuto l’opportunità di esibirsi con il Boss in persona nel brano Pay Me My Money Down.

A distanza di anni, Bruce Springsteen ricorda ancora quell’episodio. Lo ha fatto anche nel 2020, durante un’intervista rilasciata a Jimmy Fallon nel corso di una puntata di “The Jimmy Fallon Show”:

Se volete ascoltare l’intera intervista potete farlo al link di seguito:

In questi mesi, The Fireplaces non si sono mai fermati. La loro natura è quella di essere “joy providers” e non hanno mai rinunciato, nemmeno nei momenti più difficili, a svolgere questa loro missione.

Durante le ultime festività, hanno portato gioia e tanto spirito natalizio, sia allo Jesolo Christmas Village sia diventando “padroni” del Comune di Piove di Sacco (PD), paese natale di Caterino.

Foto: Elena Marsilio

Inoltre, sempre a dicembre, si sono esibiti con Glen Hansard, in un concerto al SONO Music Club a Brno in Repubblica Ceca. Con loro, sul palco, anche Mark Geary, a cui The Fireplaces sono legati da una grande amicizia.

Se, come disse Joe Strummer, “the future is unwritten” (“il futuro non è scritto”), certo per The Fireplaces, il futuro sarà pieno di sorprese. E tante saranno le sorprese che questa band riserverà ai propri fan. Del resto, con New Hell Blues ci sono tutte le premesse affinché il futuro sia molto, molto rock!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.