Crea sito

Riccardo Maccabruni – Fool’s Band Live

(16 marzo 2020)

Diciamo subito che il disco – registrato alla Parrocchia del Blues – sarà scaricabile con offerta libera, contattando direttamente l’artista.

Così racconta Maccabruni: “Era circa un anno fa e stavamo terminando una piccola serie di live dedicati al mio lavoro solista ‘Waves’. La band era formata dai musicisti che avevano dato il contributo principale alle registrazioni del mio album, si conoscevano ma non avevano mai suonato insieme. Eppure erano bastate poche serate per iniziare ad interagire con naturalezza… il clima quella sera era estremamente rilassato, avevo a disposizione una band che si stava iniziando a conoscere, quindi ho giocato con loro, dilatando le canzoni, lasciando enormi spazi agli assoli, seguendo le direzioni che emergevano spontanee da uno o dall’altro. Alla fine del concerto ho scoperto con piacere che la serata era stata registrata, così ho recuperato le tracce, con calma le ho ripulite e mixate, e questo è il risultato. Si tratta della fotografia di un momento, con tutte le sue imperfezioni, ma anche la sua energia irripetibile”.

Oltre ai brani in versione “dilatata” di Waves sono stati recuperati alcuni pezzi scritti per i Mandolin’ Brothers (“The promise” e “Sorry if”) e alcune cover: la versione di “Rex’s Blues” è lo sviluppo di una rivisitazione proposta al Townes Van Zandt Day, “All Along The Watchtower” vede Jimmy Ragazzon all’armonica mentre è “Whipping Post” a chiudere il disco.

Una risposta a “Riccardo Maccabruni – Fool’s Band Live”

I commenti sono chiusi.