Pani e cipudda, il nuovo ipnotico e ancestrale singolo di Alfio Antico.

(28 febbraio 2020)

Da oggi, venerdì 28 febbraio, è online il video di Pani e Cipudda” (Al-Kemi/AlaBianca – distribuito Warner/Fuga), il nuovo singolo del maestro italiano del tamburo Alfio Antico, che anticipa l’uscita del nuovo disco, il 13 marzo, prodotto da Cesare Basile.

«Pani e cipudda è un riferimento alle persone con tante maschere senza dignità e rispetto, anime ambigue senza vita. Parla delle persone squallide che si approfittano degli umili, degli ultimi, delle persone con dignità di Terra. Così sono nate queste strofe. È un brano che serve per non dimenticarmi mai da dove vengo: da quel mondo pastorale, fatto di verità. Mi venne in mente questo proverbio che dicevano i nostri nonni: meglio pane e cipolla a casa tua, che pesce e carne a casa degli altri. Qui nacque il brano: nella satira che ci invita ad amare le cose semplici, senza farsi fregare. Inoltre, è la soddisfazione di poter sbeffeggiare i potenti senza che possano reagire, se non cadendo nel ridicolo.»

“Trema la Terra” (Al-Kemi/AlaBianca – distr. Warner/Fuga), in uscita il 13 marzo, unisce le radici musicali di Alfio Antico ad elementi elettrici ed elettronici, inserti rumoristi e sonorità che guardano al grande panorama della world music contemporanea. Tutto al servizio della parola e delle storie raccontate dall’autore. 

Precedente Cosimo Bianciardi & Intima Psicotensione – I.P.T. Successivo Gang “Ritorno al fuoco" Si riparte per un altro “viaggio” cantato!