Crea sito

“La storia della Disco Music” di Andrea Angeli Bufalini e Giovanni Savastano

(Maurizio Galli – 26 febbraio 2020)

2 aprile 1979, la rivista americana “Newsweek” esce con un numero intitolato “Disco Takes Over” (La Disco prende il sopravvento), in copertina la stupenda Donna Summer. La Disco Music è al suo apice.  

Quarant’anni dopo Andrea Angeli Bufalini e Giovanni Savastano pubblicano per Hoepli, all’interno della collana curata da Ezio Guaitamacchi, La storia della Disco Music.

479 pagine ricche di racconti, aneddoti e citazioni. Un libro che fornisce una mappa fondamentale per orientarsi tra varie correnti, superstar, icone e “meteore” della Disco Music, senza dimenticarne i personaggi più oscuri e il contributo fondamentale all’evoluzione della musica moderna.

Andrea Angeli Bufalini e Giovanni Savastano nel loro La storia della Disco Music, che ricordiamo essere il primo volume italiano sull’argomento, ci raccontano questo genere musicale in prospettiva socioculturale dalle originarie discotheques di Parigi alle sue radici afro, R&B, soul e funk, fino alle contaminazioni con l’elettronica dell’Eurodisco, riservando sempre uno spazio alla prima Italo Disco.

Andrea Angeli Bufalini: Giornalista, critico musicale e scrittore, ha all’attivo pluriennali collaborazioni con varie testate musicali, tra cui “Radio & TV”, “Rockstar”, “Classic Rock”, “Musica e Dischi” e “Radio Corriere TV”. Laureato in Giurisprudenza e funzionario Rai nel settore radiofonico musicale, è co-autore, con Giovanni Savastano, del libro “La Disco. Storia illustrata della discomusic” (Arcana, 2014). 
Giovanni Savastano: Psicoterapeuta, docente e scrittore, ha collaborato con varie riviste musicali tra cui “Musica e Dischi”, “Classix!” e “Classic Rock”. È co-autore, con Andrea Angeli Bufalini, del libro “La Disco. Storia illustrata della discomusic” (Arcana, 2014).

Con La storia della Disco Music, Andrea Angeli Bufalini e Giovanni Savastano sono stati capaci di farmi smettere di storcere il naso ogni qual volta sento parlare di Disco Music, e dite poco? Alla via così.