In arrivo la tempesta blues di Cek Franceschetti

(Maurizio Galli)

Come la stessa potenza di una tremenda tempesta che si abbatte sul lago d’Iseo ecco arrivato a noi l’ultimo lavoro discografico di Cek Franceschetti, Sarneghera Stomp (1).

Uscito poco più di un mese addietro per la Sland Records (di Giancarlo Trenti) questo ottimo e intenso lavoro si compone dieci tracce, tutte a sua firma ad esclusione di due cover: I Don’t Live Today di Jimi Hendrix (suonata in compagnia del mitico chitarrista Roberto Luti) e Maybe Tomorrow di Kelly Jones (secondo chi scrive si poteva evitare onestamente).

Ma veniamo al dunque. Com’è questo Sarneghera Stomp? Scarno, anzi molto scarno e senza nessuna frivolezza ma carico di una potenza e di un pahtos come pochi se ne possono sentire in giro.

Che Dio abbia in gloria simile tempeste! Continua così Cek.


(1) A quanto pare Sarneghera indica proprio la tremenda tempesta che si abbatte sul lago d’Iseo.

Print Friendly, PDF & Email