Fabulae, il “racconto” onirico di Paola Tagliaferro

(Luca Paoli – 20 giugno 2019)

Nel panorama musicale italiano sicuramente si ascolta raramente un’opera di questo spessore. Sto parlando dell’ultimo album della cantautrice Paola Tagliaferro.
Fabulae, questo il titolo dell’opera, ci trasporta in sentieri mistici, spirituali e fiabeschi e di pari passo ci porta a riflettere sulla vita e sul suo alter ego, la morte. Fabulae è un viaggio tra allegorie, simboli e suoni, come scrive nelle note del disco la stessa autrice. Cantato e suonato molto bene – con un’ottima produzione curata dalla stessa autrice – il disco riesce a catturare la nostra attenzione dall’inizio alla fine. La voce oltre a raccontare si fa strumento amalgamandosi perfettamente ai suoni dei musicisti che la accompagno.
Nel menù molto intrigante, c’è spazio anche per una sentita ed originale versione di Moonchild dei King Crimson e di un brano scritto da Bernardo Lanzetti.
Il disco è uscito sia con la versione cantata in italiano che in inglese. Un disco questo della Tagliaferro che sicuramente è indirizzato a quanti ascoltano la musica anche col cuore! Complimenti a questa artista in grado di toccare le corde giuste delle emozioni.

Precedente Una fotografia Tributo a Claudio Rocchi Successivo James Brown - Hot (I Need to Be Loved, Loved, Loved) (vs. David Bowie - Fame)