Fabio Rossi – Emotion, Love & Power. L’epopea degli Emerson, Lake & Palmer

https://i2.wp.com/www.blogdellamusica.eu/wp-content/uploads/2019/12/Fabio-Rossi-Emotion-Love-Power-libro.jpg?ssl=1

(Maurizio Galli – 1 aprile 2020)

Nuova avventura nel mondo della musica per il saggista romano Fabio Rossi, qui con la sua terza pubblicazione nel giro di quattro anni. Dopo “Rory Gallagher. Il bluesman bianco con la camicia a quadri” e il precedente “Quando il rock divenne musica colta: storia del prog”, il nuovo e fiammante “Emotion, love & power. L’epopea degli Emerson, Lake & Palmer”, pubblicato dalla casa editrice genovese Chinaski, nella collana Voices.

Quello di Fabio Rossi è un grande e meritato – e sentito – omaggio ad una delle band con un sound talmente particolare da essere subito riconoscibile tra i tanti appassionati (italici e non).

Nel libro, l’autore tratta con dovizia di particolari, l’approfondita biografia dei tre musicisti (Palmer il signore delle percussioni, Lake l’angelo della voce, Emerson l’arcano incantatore) sin dai primi anni di vita arrivando alle ultime collaborazioni, con nel mezzo tante belle storie come ad esempio le prime esperienze a cavallo tra jazz e Rock’n’Roll

Un libro, le cui 270 pagine sono davvero pregne di informazioni e curiosità ad iniziare dalla sentita prefazione a cura di Vittorio Nocenzi (Banco del Mutuo Soccorso), i primi concerti, gli album, i ricordi e le tante utili traduzioni dei testi.

Tre vite, tre storie ma una sola leggenda, gli alfieri del prog ELP. Un libro da avere ma soprattutto da leggere, sia dagli appassionati che sapranno scovare qualche chicca ancora a loro nascosta che da chi abbia voglia di avvicinarsi per la prima volta a questi mostri sacri della musica. Alla via così.

Libri - Fabio Rossi - Emotion, Love & Power. L'epopea degli ...
Precedente Andrea Braido - Latin Braidus Successivo Novità in casa Volcano Records & Promotion

2 commenti su “Fabio Rossi – Emotion, Love & Power. L’epopea degli Emerson, Lake & Palmer

  1. Ho comprato questo libro, stupito che nessuno avesse mai scritto niente su di loro. Mi mancava questo tassello di storia scritta su una delle band più influenti negli anni 70. Ore e ore con gli amici al buio di una cameretta a sentire gli ELP come gli altri gruppi rock. Leggendo questo libro mi é tornato tutto su come un brivido continuo. Credo che con il libro su Kind of blue, un altro su john coltrane e dylan sia forse il libro che mi ha commosso di più. Vero, intenso, alla ricerca del perduto amore mai abbandonato. Un libro di profondo respiro. Certo che se non era per un caso fortuito non avrei mai saputo dell’esistenza, perché le grandi librerie non ne hanno una copia. Come si fá a sapere dell’esistenza di libri come questo piccolo capolavoro dello scrittore Rossi? Sempre con il passa parola purtroppo, le grandi librerie sono
    Luoghi inutili oggi. Rock n Prog is never die. Daniele

  2. Ho sempre letto di loro sulle riviste, quando ho visto su internet l’uscita di questo libro( cercavo un bootleg degli ELP) non ci credevo. Un piccolo capolavoro, emozionante, pieno di aneddoti, l’ho divorato ascoltando ogni album su disco ad ogni descrizione sul libro nella interpretazione dello scrittore Rossi, sentendo la musica che si ricopriva di aneddoti mai saputi e mai fuori le righe. Leggo letteratura
    musicale e questo libro l’ho trovato come una porta aperta, uno Stargate che mi ha riportato dentro una stanza, a 14 anni, con gli amici tutti seduti a sentire il disco appena comprato da chi aveva piú soldi o dalla colletta come ricordo per Trilogy, era di tutti. Questo libro lo metto al pari, per ricerca e vibrazioni a Kind of blue sulla storia del disco di Miles, o a libri su Coltrane, Dylan e i libri sulle narrazioni delle storie folli che succedevano solo dietro a musicisti o gruppi che hanno lasciato una luce immensa per il nostro cammino che deve solo dire grazie ai maestri della divina arte sulla nostra terra. Una lettura di profondo respiro musicale.
    Daniele

I commenti sono chiusi.