Almanacco del 26 dicembre

Il 26 dicembre 1967 la BBC trasmise l’attesissimo film dei Beatles Magical Mistery Tour. Le critiche furono così negative che negli Stati Uniti la programmazione della pellicola venne cancellata.

Il 26 dicembre 1968 i Led Zeppelin tennero il loro primo show negli Stati Uniti aprendo a Denver in Colorado il concerto dei Vanilla Fudge.

Il 26 dicembre 1970 la versione di George Harrison della canzone My Sweet Lord, scritta originariamente per Billy Preston, salì al primo posto della Hot 100 di Billboard, facendo di Harrison il primo ex Beatle ad arrivare al top delle charts dei 45 giri.

Il 26 dicembre 1977 i Sex Pistols si recarono ai Wessex Studios di Londra per registrare la canzone God Save The Queen. Il brano, nonostante fosse censurato dalla BBC, raggiunse il primo posto della classifica di vendita dei singoli redatta da New Musica Express.

Il 26 dicembre 1979 l’album The Wall dei Pink Floyd raggiunse il primo posto della Hot 200 di Billboard. Il disco rimase in vetta per 15 settimane ed in classifica per 35.

Il 26 dicembre 2007 l’album di Amy Winehouse Back To Black divenne il disco  più venduto per quell’anno solare in UK. Di Back To Black  sono state vendute nel solo Regno Unito più di 1,5 milioni di copie.

Il 26 dicembre 1973 si tenne la premiere del film The Exorcist. La colonna sonora delle pellicola comprendeva anche una parte di Tubular Bells di Mike Oldfield.

Il 26 dicembre 1939 nasceva il famoso e controverso produttore musicale Phil Spector, l’inventore del “Wall of Sound”. Spector lavorò con tutti i maggiori artisti del periodo  tra cui Beatles, Ike & Tina Turner, Ramones, John Lennon, George Harrison e Cher. Condannato per l’omicidio dell’attrice Lana Clarkson Spector morì in carcere il 16 gennaio 2021.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.