5° EDIZIONE LEVICO TERME BLUES FESTIVAL

Dopo il grande successo delle passate edizioni, che hanno visto diventare la cittadina termale capitale del blues in Trentino, ecco che ritorna nel weekend del 17 e 18 agosto il Levico Terme Blues Festival, organizzato dal Consorzio Levico Terme in Centro con la preziosa collaborazione di A-Z Blues e grazie al supporto del Comune, dell’Azienda per il Turismo Valsugana Lagorai, della Provincia Autonoma di Trento, della Cassa Rurale e del Gruppo ITAS Assicurazioni.

Due serate di grande musica animeranno il palco di Piazza della Chiesa, dove si esibiranno rigorosamente dal vivo artisti di levatura internazionale.

Nato da un’idea del Consorzio Levico Terme In Centro in collaborazione con A-Z Blues, il festival ha lo scopo di proporre ad un pubblico eterogeneo composto da appassionati ma, anche, da semplici turisti un evento culturale di grande spessore che enfatizzi un genere musicale – il blues e la musica statunitense, appunto – che da sempre sono legate ai momenti di festa oltre ad essere precursori di tutta la musica moderna. E, allora, Levico Terme non solo meta turistica per le escursioni in montagna, tra magnifici boschi e il bel lago da Bandiera Blu, tra storia, cultura e sapori ma, anche, per battere il piede a ritmo di Blues.

Questa quinta edizione, che si terrà nelle sere di sabato 17 domenica 18 agosto nella sempre coinvolgente Piazza della Chiesa del bel Comune trentino, vedrà protagonisti tre rappresentanti di spicco del genere: il duo Giudi e Quani, i T- Roosters e la Arianna Antinori Band.

I concerti inizieranno alle ore 21.00 offrendo al sempre numerosissimo pubblico la possibilità di concludere degnamente una giornata trascorsa, magari, tra le alte vette o in riva al lago, il secondo per grandezza di tutta la Valsugana Bandiera Blu della FEE (Foundation for Environmental Education), grazie alle limpide acque, alla spiaggia e alle politiche di gestione turistico-ambientali ecosostenibili.

Precedente Saudagorìa, il nuovo album di Sara Romano Successivo Los Bravos "Black is Black ", il beat ai tempi di Francisco Franco